fbpx

La “ricetta” segreta che ha trasformato le piastre inox Airone in vere e proprie SUPER-piastre

41360714_m_1

“Ho comprato una piastra in acciaio inox, ma…
mi sembra che si stia rovinando col tempo, che abbia iniziato a fare odori e assorbire i grassi! Perchè???”

Sto per dirti una cosa che potrebbe davvero sconfortarti: quella che hai comprato NON E’ UNA PIASTRA IN VERO ACCIAIO INOX.

Leggendo questo articolo scoprirai che c’è solo un tipo di materiale che ti può risolvere questo problema…
e questo materiale, unito a UNA FORMULA SEGRETA di lavorazione dell’acciaio,
 rende la piastra Airone “il Superman degli acciai inossidabili”.

 

Guarda questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=_QXvrW5ZOb0

Dura 30 secondi , non ti preoccupare.

È una vecchia pubblicità della Coca Cola. Questo spot di qualche decina di anni fa, ebbe un grandissimo successo perché trovò un espediente divertente e molto potente per comunicare l’esclusività della Coca Cola.

Avere una ricetta segreta per i propri prodotti o servizi ti rende unico e diverso da tutti gli altri.

Quando hai un metodo o un sistema che nessun altro ha devi sfruttare questo enorme vantaggio.

Perché essere il primo o essere unico, qualsiasi cosa tu venda (scarpe o sistemi avanzati di informatica la storia non cambia) è più vantaggioso che “essere meglio di”.

 

ricetta segreta

Ma perché ti sto raccontando queste cose che apparentemente non c’entrano niente con le piastra in acciaio inox?

Sono partito da qui perché giusto un paio di giorni fa mi è ricapitato sotto gli occhi questo video di Coca Cola della ricetta segreta, e non appena il video è terminato, sono andato in ufficio, ho acceso il computer e mi sono messo a battere sulla tastiera il post che  in questo momento stai leggendo.

Bene, il punto chiave del post forse lo avrai già capito. O no?

 

La ricetta segreta e inconfessabile delle piastre Airone

Anche Airone Barbecue ha una sua  “formula segreta” che gli permette non solo di essere unico nel suo genere, ma di essere anche infinitamente migliore rispetto alle  altre piastre in acciaio inox.

DI questa particolare formula te ne parlerò subito in questo articolo, ma prima voglio prendere solo un paio di minuti per spiegarti qualcosa di un po’ più tecnico riguardo alle varie tipologie di acciaio inox.

AVVERTENZA: Ti dò un piccolo consiglio. Se dopo aver letto questo articolo avrai la sensazione di essere tornato alle lezioni di chimica delle superiori, non temere. So che sono argomenti molto tecnici e non facili e io cercherò di spiegarli in modo più semplice possibile.

Inoltre sappi che sto scrivendo un altro articolo in cui parlerò più approfonditamente delle varie tipologie di acciaio inox e di quali differenze ci sono tra queste.

Nel frattempo, lascia che le informazioni che sto per darti si sedimentino nella tua mente e cerca di fissare bene quell’uno o due concetti chiave dell’articolo: 

  1. non tutte le tipologie di acciaio inox hanno i benefici caratteristici dell’inox (inossidabilità, antiruggine, anticorrosione, antiassorbimento, ecc…)
  2. esistono delle piastre che, per risparmiare sui costi di produzione vengono fatte effettivamente in acciaio inox, ma non di quella tipologia di inox che possiede tutti quei benefici
  3. di conseguenza quelle piastre costeranno molto, ma non ti daranno una soluzione al problema, anzi.

Ora vedo di spiegarti in maniera un po’ più approfondita.

 

I 4 tipi di acciaio inox, quale può essere considerato VERO acciaio inox, e quali invece non lo sono

Come ti raccontavo in quel post appunto, esistono 4 tipi diversi di acciaio inox:

 

  1. austenitico (AISI 304, 316, e più in generale tutti quelli col 3 davanti)
  2. martensitico (AISI 410, 416 e 420)
  3. ferritico (AISI 409 e 430)
  4. duplex

 

Parliamo delle prime tre, visto che l’acciaio duplex è una speciale tipologia che non viene quasi mai usata ed è semi sconosciuta anche dagli stessi produttori di acciaio. Sono acciai particolari che per questioni pratiche ora non prenderò in considerazione.

Gli acciai austenitici sono quelli col numero 3 davanti, e sono essenzialmente il 304 e il 316.

 

airone barbecue
Se hai già dato un’occhiata al mio sito, avrai già visto da qualche parte la dicitura 18/10, in riferimento al tipo di acciaio.

Bene, l’acciaio inox 18/10 è esattamente un AISI 304, dove il  18 sta a indicare la percentuale di Cromo e il 10 indica la percentuale di Nichel presente nella lega.

Questo acciaio inox è l’unico che può considerarsi VERO acciaio inox, perché è l’unico a riportare tutti i vantaggi e i benefici tipici dell’ inox: eccellente resistenza alla corrosione , l’igienicità, la facilità di pulizia, il non aver bisogno di ulteriori rivestimenti.

Per quanto riguarda le altre 2 categorie, ossia ferritico e martensitico, queste fanno sempre parte degli acciai inox ma sono di qualità inferiore perché NON sono resistenti alla ruggine, si corrodono più facilmente e sono sensibili agli sbalzi di calore, nel senso che se hai una piastra in FALSO acciaio inox (martensitico o ferritico), è molto facile che si storcerà o si rovinerà col calore.

 

Come a fare a scoprire se hai comprato un barbecue con piastra in falso acciaio inox?

Effettivamente non è un compito molto facile.

In generale diciamo che ti devi insospettire nel momento in cui ti vogliono vendere un barbecue in acciaio inox che costa poco. In quel caso avrai la quasi certezza che stai per buttare i tuoi soldi perché quella macchina si corroderà o farà la ruggine in un tempo decisamente inferiore rispetto a quello che ti aspetteresti.

A maggior ragione se magari stai comprando un barbecue in inox perché vuoi usarlo in vacanza, all’aperto vicino al mare e vuoi qualcosa che non si arrugginisca.

C’è un trucchetto per scoprire se stai comprano un vero acciaio inox o no: il trucco della calamita.

In pratica l’acciaio inox austenitico, (il 304 e il 316, quello vero per intenderci) è insensibile al magnetismo.

Facilissimo quindi: se sul tuo barbecue si attacca il magnete vuol dire  che hai buttato via i tuoi soldi.

 

trucco calamita

ricorda:

SE LA CALAMITA SI ATTACCA al tuo barbecue in acciaio inox…

quello NON E’ VERO ACCIAIO INOX!

 

 

 

 

 

E qui viene il bello, perchè…

La stragrande maggioranza dei barbecue in acciaio inox sono in ferritico 430, e sono molto più economici proprio perché NON sono resistenti alla corrosione, alla ruggine, sono più fragili e di qualità molto più bassa.

Oppure sono AISI senza nichel, che è molto più economico.

Cosa vuol dire?

  • che se hai comprato un barbecue in acciaio inox perché magari vuoi portartelo al mare, o in barca per fare un po’ di carne alla griglia, ti si arrugginisce in poco tempo.
  • Vuol dire anche che se piove all’improvviso, e tu sfortunatamente l’hai lasciato anche solo leggermente esposto all’acqua, ti si ossida e ti fa la ruggine su tutta la piastra.
  • Vuol dire che se per una svista qualsiasi ti cade dell’acqua sopra e tu non te ne accorgi, il tuo barbecue in acciaio inox economico va in malora

 

Torniamo alla ricetta segreta…

Vuoi sapere cosa rende davvero unica e insuperabile la piastra di Airone Barbecue?

Senza dubbio il fatto che puoi cucinarci assolutamente quello che vuoi e nell’ ordine che vuoi, e né i sapori né gli odori si mescoleranno mai.

Puoi provare tu stesso. Prova magari a cucinare prima delle salsicce, o della pancetta, poi alimenti più delicati come il pollo o il pesce e tira le somme.

Ma come è possibile questo?
In primo luogo: Airone è fatto al 100% con acciaio inox austenitico 304, che è l’acciaio inox di qualità più alta in assoluto.

Ma c’è un’altra cosa di cui ti voglio parlare adesso, che è un po’ la ricetta nostra segreta che rende l’acciaio inox delle piastre di Airone Barbecue davvero unico, inimitabile e a prova di …grasso e di olio.

Già, perché per fare in modo che la piastra non assorba i sapori, vuol dire che l’acciaio inox deve essere completamente immune ad assorbire qualsiasi tipo di grasso, olio, o microparticelle di cibo.

E riuscire a rendere un acciaio inox, anche di per sé già ottimo come il 304, così anti assorbente come quello di Airone Barbecue, ti assicuro che non è cosa da poco.

 

Qual è il segreto?

In primo luogo, L’AISI 304 che usiamo noi, per essere al 100% “grasso-repellente” e a prova di assorbimento, viene sottoposto a controlli molto rigidi.

Partiamo dal fatto che L’AISI 304, per essere effettivamente un “304”, deve rispettare una certa quantità di impurità, che vanno da un minimo a un massimo.

Queste impurità si presentano in minore o maggiore quantità a seconda di DOVE VIENE FUSO L’ACCIAIO.

  • Se l’acciaio inox è stato fuso nei paesi della CECA (comunità economica carbone e acciaio) le impurità tendono al minimo di quello consentito
  • mentre se ad esempio l’acciaio inox è prodotto nei paesi dell’Est, le impurità tendono al massimo

Noi andiamo a controllare personalmente dove è stato fuso l’acciaio.

Attenzione, non andiamo a vedere dove è stato rilaminato, ma dove è stato fuso.

fusione metallo

C’è differenza, perchè molti produttori non controllano il paese di fusione, ma solo quello di rilaminazione.

In sostanza, a parità di acciaio inox quelli fusi in paesi della CECA sono più compatti, hanno una capacità di repellenza ai grassi più alta e quindi sono anche più costosi.

Con le impurità ridotte al minimo i cristalli di acciaio gli atomi di acciaio si legano di più sono molto compatti e quindi ‘acciaio è totalmente repellente alle particelle di grasso.

 

Ma non è finita qui: la vera ricetta segreta sta in ciò che stai per leggere ora … il segreto della “doppia cottura”

Il vero segreto di Airone Barbecue è quello che ti sto per svelare ora.

Attenzione: all’inizio non volevo nemmeno dirtelo, perché se tu che leggi ora sei un produttore di piastre in acciaio inox potresti imparare e copiare…

Ma oggi mi sento buono e ho deciso di raccontarti anche questo!

In sostanza.

Se non trovo un acciaio abbastanza compatto faccio fare due passaggi in forno alle lamiere, a due temperature diverse per renderlo più compatto.

Non è un processo di tempra ma di “ricompattamento della cristallografia”.

Ok, forse qui stiamo andando troppo nel tecnico, per questo mi fermo qui!

È un concetto forse poco immediato, ma sappi che è a tutti gli effetti il segreto di Airone Barbecue.

Per fare un paragone è come il segreto della ricetta della Coca-Cola, non si può svelare a nessuno, ma a te basterà sapere che…

 

2 passaggi in forno, a 2 temperature diverse e con 2 tempi diversi danno alle piastre di Airone dei veri e propri super poteri.

super acciaio inox

 

… ricordi quando, nei fumetti e nei cartoni di Superman sparavano addosso al supereroe e i proiettili gli rimbalzavano addosso facendogli nemmeno il solletico?

Ecco, questa formula di doppia cottura dà alle nostre piastre lo stesso potere: anche le microparticelle infinitesimali di grasso e di olio vengono respinte e non assorbite dal materiale, e questo appunto ti permette di gustare al massimo qualsiasi cibo tu voglia cucinare, dal più grasso al più delicato, dalle fette di pancetta all’ananas caramellato.

Bene, siamo giunti alla fine anche di questo articolo.

 

La morale della favola è questa. Te la riassumo in 3 punti diversi:

  1. Oggi hai scoperto che anche Airone Barbecue, come Coca cola, ha una sua formula segreta per la sua unicità, anche se la nostra non è scritta su un piccolo chicco di riso dentro una conchiglia nascosta in una vecchia borsetta… 
  2. Hai scoperto anche qual è il segreto che ti permette davvero di poter cucinare qualsiasi cosa su un barbecue che ti dà la massima resa di qualsiasi alimento, garantendoti un sapore eccezionale, perché non mischia i sapori e gli odori…
  3. E infine hai scoperto che questo segreto rende Airone Barbecue non solo il barbecue migliore che puoi trovare sul mercato rispetto ai barbecue tradizionali e in falso acciaio inox… ma anche la migliore scelta possibile tra i barbecue con piastra in acciaio inox in vero inox 304 o 316!

Davvero stai ancora  aspettando a fare il tuo ordine?

Contattaci subito da qui https://aironebarbecue.com/contatti/ per sapere come avere a casa il tuo barbecue Airone!

A presto

Patrick Camerin

 

P.S. I barbecue Airone ti offrono anche il metodo di cottura più salutare che esiste, perché:

  1. Con la cottura tramite piastra in acciaio inox non si carbonizza niente, si può cucinare tutti i giorni e i rischi della cottura alla griglia o affumicata vengono totalmente eliminati.
  2. A differenza dei bruciatori tubolari classici che fanno linee di calore molto alte sulla piastra ma a pochi centimetri di distanza sono freddi, i barbecue Airone hanno dei bruciatori rettangolari un po’ più lontani dalla piastra perché così è l’aria che scalda la piastra e non il bruciatore stesso;
  3. La piastra è da 6 millimetri di spessore e sotto ha 6 grossi rinforzi alti 40 millimetri: il cibo è completamente isolato dall’impianto a gas, così le gocce di grasso non possono cadere sul bruciatore e fare fumo tossico;
  4. non serve nemmeno usare olio per cucinare, che quando brucia fa un fumo terribile che brucia anche gli occhi (oltre a schizzare e sporcare ovunque);

Il fatto che non assorba odori e sapori ti ricordo che è forse uno dei più vantaggiosi, ma è solo uno dei tanti!

 

P.P.S. Hai già scaricato la Guida Definitiva all’ Acquisto dei Barbecue? Se non l’hai ancora fatto,  puoi scaricarla gratis da qui:

Clicca su questa scritta per scaricare gratis la Guida all’Acquisto del Barbecue!

E’ una guida che ho messo online ormai da qualche tempo: in molti l’hanno scaricata e altrettanti me la stanno chiedendo.

Io dico a tutti che ne approfittino subito a scaricarla gratis, perchè sto pianificando di pubblicarla e metterla in vendita al prezzo di 49 € circa.

All’interno ci sono informazioni davvero preziose che ti permetteranno di scegliere il modello e la tipologia di barbecue che davvero fa per te, senza buttare via soldi inutilmente in qualcosa che non ti serve o che non puoi usare.

Ora è davvero tutto, a presto!

 

 

 

ASPETTA!

PRIMA DI ANDARE

Ho bisogno del tuo aiuto..

almeno dammi la soddisfazione di visitare i miei prodotti..

ASPETTA!

Sei proprio sicuro di non voler proseguire la tua visita?

 

Prima di chiudere la pagina mi dai una mano?

 

Perchè il sito Airone Barbecue funzioni bene, deve ricevere visite lunghe.

 

Potresti guardare almeno un’altra pagina?

Grazie 1000 per il tuo aiuto